Sembrerà una semplice questione di numeri ma si dice che i Cimbri non contassero che sulle dita delle mani e che utilizzassero i numeri cardinali fino al quattro. Da qui Viere, quattro, e Hänte, mani, per indicare il numero venti. Le quattro mani di due amici che dopo il venti-venti hanno deciso, per rimettersi in gioco, di farsi in quattro per racchiudere in una bottiglia la storia e la cultura della Lessinia.